Stimax Immobiliare offre il proprio supporto e conoscenza per l'acquisto di abitazioni con tecniche costruttive di ultima generazione, sismicamente sicure e con i massimi standard di prestazioni energetiche.

 

Scegliere una casa ecosostenibile, che non inquini e che produca in maniera autosufficiente l'energia, non è solo una questione di rispetto ambientale ma anche di risparmio economico. L'impatto zero non solo riduce in maniera considerevole l'inquinamento, ma anche gli importi in bolletta.

A fronte di un investimento iniziale mediamente più alto (anche se con una casa prefabbricata si risparmia molto) rispetto a quanto necessario per acquistare una casa "tradizionale", un immobile a impatto zero permette di risparmiare cifre molto considerevoli sul lungo periodo, confermandosi un investimento intelligente sia per il portafoglio che per l'ambiente.

 

Le case prefabbricate, anche in Italia, non rappresentano più esclusivamente un mercato di nicchia. Sempre più persone, infatti, scelgono questo settore della bioedilizia per diverse ragioni: certezza dei prezzi e dei tempi di costruzione, ecosostenibilità e risparmio energetico, sicurezza antisismica.

 

Differenza tra Case Modulari e Case Prefabbricate:

Le case Modulari, possono essere considerate di classe maggiore rispetto alle case prefabbricate. Questi edifici modulari sono realizzati da unità, o moduli, costruiti direttamente in fabbrica e assemblati successivamente in-loco.

 

Punti salienti:

 

- Costo chiavi in mano
- Prezzi e mercato
- Case prefabbricate in legno
- Case prefabbricate in cemento
- Case prefabbricate in acciaio
- Permessi e passaggi necessari
- Esempi da tutto il mondo
- Mini case

Costo chiavi in mano

Tra i motivi per cui, sempre più spesso, si opta per una casa prefabbricata c'è il costo. In media, si può risparmiare il 10-15% rispetto a un'abitazione "tradizionale". Entrando nel dettaglio, il prezzo chiavi in mano medio di una casa prefabbricata oscilla, con buona approssimazione, tra i 1.300 e 1.800 euro al mq.

 

Prezzi e mercato
Investire nella bioedilizia, non solo significa beneficiare di bonus fiscali nell'immediato, ma anche risparmiare, e molto, nel lungo periodo ai notevoli tagli in bolletta. Alcune case prefabbricate, infatti, producono più energia di quanta ne consumino. Per questo il mercato del settore è in continua espansione.

 

Case prefabbricate in legno
Le case prefabbricate in legno rappresentano oramai un'alternativa sempre più valida e apprezzata nel mercato immobiliare.

 

Case prefabbricate in cemento
Ecosostenibile e con alte prestazioni di efficienza energetica, eppure costruite con il materiale simbolo dell'edilizia "tradizionale". Anche le case prefabbricate in cemento rappresentano un settore in continua ascesa nell'immobiliare.

 

Case prefabbricate in acciaio
Le proprietà e le caratteristiche di questa soluzione abitativa che ha nella resistenza antisismica e nell'isolamento termico e acustico alcuni dei suoi valori aggiunti.

 

Permessi e passaggi necessari
Anche le case prefabbricate, come le abitazioni tradizionali, seguono la normativa edilizia e non possono essere costruite senza concessione o su un terreno non edificabile.

 

Esempi da tutto il mondo
Le case prefabbricate non sono sinonimo di qualità scadente o design standardizzato. Anzi, spesso offrono soluzioni sorprendenti che sembrano progettate da architetti famosi. Per rendersene conto, basta guardare qualche esempio tra le case prefabbricate più belle di tutto il mondo, da Pechino a Copenaghen.

 

Mini case
Il modo in cui le persone vivono (e abitano) sta cambiando, specialmente nelle grandi città. Si tende sempre più a ottimizzare lo spazio vitale in piccole stanze. È il caso soprattutto dei più giovani, che decidono di vivere da soli in centro. Per questo le mini case potrebbero rappresentare il futuro.